Stefano Salvatori - sito web di Stefano Salvatori

La mia musica

A 5 anni ho iniziato a mettere le dita sui tasti di un organetto Bontempi e una mini-pianola Casio, da allora la passione per la musica non mi ha mai abbandonato. Ho ereditato “l’orecchio musicale” da mio padre che ha iniziato a sua volta con la fisarmonica quando era bambino. Mi era chiaro fin da subito di avere una dote naturale per la musica, sentivo una canzone, un motivetto, una sigla alla televisione e subito ero in grado di riprodurla alla tastiera. A 8 anni ho iniziato a studiare pianoforte per 4 anni con lezioni private, in seguito ho proseguito da solo. A 16 anni ho iniziato a suonare la chitarra da autodidatta. A 18 anni il primo concerto rock a scuola con la band “URLO”. A 21 anni insieme ad un amico, Marco Carusi, iniziai il progetto ELEKTR01, io suonavo chitarra elettrica e tastiera alternativamente e lui cantava. Abbiamo suonato in numerosi locali di Roma e provincia facendo molte serate. Nel 2001 Abbiamo realizzato un album con 11 brani scritti, suonati e registrati completamente da noi che ci hanno portato a suonare nelle manifestazioni Derby del Cuore allo stadio Olimpico di Roma e allo stadio San Siro di Milano. Nel 2004 decidemmo di abbandonare il progetto a causa del trasferimento di Marco in un’altra città.
Non ho abbandonato la musica, spesso suono la chitarra, l’armonica a bocca, il basso elettrico e la tastiera, da solo o con gli amici che mi chiamano il “jukebox umano” per la mia abilità a suonare subito tutte le canzoni.